ROMAGNA, DUE NUOVI BANDI PER GLI AGRICOLTORI

giovedì, 04 maggio 2017

Due milioni di euro per la sostenibilità delle imprese agricole di parte delle province di Rimini, Ravenna e Forlì-Cesena. Soldi a fondo perduto fino al 50% della spesa. Ecco tempistiche e regole

Soldi per le imprese agricole della Romagna. bando-agri-gal-2017.jpgFondi fino al 50% della spesa per chi innova e, tra i progetti premiati, ci sono quelli che riguardano l’efficienza energetica e il fotovoltaico. In totale ci sono oltre due milioni di euro a disposizione. Le domande hanno due scadenze diverse: 31 luglio 2017 per la provincia di Rimini, 10 luglio per le province di Ravenna e Forlì-Cesena.

A maggio sono stati pubblicati i Bandi che riguardano le aziende agricole di 43 comuni delle province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna. I bandi sono affidati ai Gal, i Gruppi di Azione Locale. I Bandi per la Romagna (i primi a uscire in regione) sono stati pubblicati dal Gal L’Altra Romagna (20 comuni delle province di Ravenna e Forlì-Cesena) e il Gal delle Valli del Marecchia e del Conca (18 comuni della provincia di Rimini). Gli elenchi dei comuni li trovate in fondo all’articolo.

In sintesi, queste le caratteristiche salienti dei bandi:

-          Si tratta di finanziamenti a fondo perduto (soldi in contanti)

-          Le domande possono essere presentate fino al

-          Ci sono 2,1 milioni di euro a disposizione in totale.

-          Destinatari sono gli imprenditori agricoli.

-          I progetti finanziabili riguardano la sostenibilità e il miglioramento di aziende e imprese.

-          Il finanziamento a fondo perduto è del 40% o del 50%, a seconda delle zone e del progetto.

-          Il progetto deve prevedere un minimo di 10mila o 20mila euro a seconda delle zone.

-          Il massimale di spesa ammissibile è di 250mila euro.

-          Tra i progetti prioritari (premiati in graduatoria) ci sono quelli di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale.

-          Scadenza domande: 31 luglio 2017 per la provincia di Rimini, 10 luglio 2017 per le province di Ravenna e Forlì-Cesena.

I bandi, come detto, riguardano le aziende agricole delle province di Rimini, Ravenna e Forlì-Cesena. I territori premiati sono quelli dei Gal, I Gruppi di Azione Locale. Quindi le imprese, per accedere al finanziamento, devono ricadere nei comuni che fanno parte dei Gal. Qui sotto l’elenco dei Comuni le cui imprese sono ammesse ai bandi:

Provincia di Forlì-Cesena: Bagno di Romagna, Borghi, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola,Mercato Saraceno, Modigliana, Montiano, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Roncofreddo, Santa Sofia, Sarsina, Sogliano al Rubicone, Tredozio, Verghereto. (totale 20 Comuni)

Provincia di Ravenna: Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese** (parzialmente), Faenza*** (parzialmente), Riolo Terme. (totale 5 Comuni)

Provincia di Rimini: San Leo, Maiolo, Pennabilli, Casteldelci, Sant’Agata Feltria, Novafeltria, Talamello, San Clemente, Saludecio, Montegridolfo, Montefiore Conca, Montescudo Montecolombo, Mondaino, Gemmano, Coriano, Poggio Torriana, Morciano di Romagna, Verrucchio. (totale 18 Comuni)