Quinto conto energia: i vantaggi delle nuove regole

Partiamo da una breve premessa: installare un impianto fotovoltaico con le nuove regole conviene. Non solo: considerando il calo dei prezzi dei componenti, le condizioni attuali sono tra le migliori mai registrate per un progetto solare. il sole 24 oreSe fossimo solo noi della Ubisol a dirlo, potreste pensare che si tratta di riflessioni scontate. Allora proviamo a riportare uno stralcio dell’analisi pubblicata dal Sole24Ore, il più autorevole quotidiano economico italiano. Nel suo servizio di giugno 2012, il giornalista Andrea Curiat, dopo aver titolato “Fotovoltaico, meno bonus ma stessa convenienza”, spiega che “se calano gli incentivi, non diminuisce però la convenienza degli impianti fotovoltaici”.

Nel capitolo qui sotto spieghiamo, in maniera sintetica, come funziona il nuovo conto energia, valido dal 27 agosto 2012. sede Ubisol impianto facciataPer il momento possiamo limitarci a dire che le nuove regole premiano - finalmente - chi installa un impianto fotovoltaico per la propria casa o la propria azienda. Gli incentivi statali vengono invece tagliati in maniera decisa per i grandi impianti, progetti con investimenti enormi che con le vecchie norme rischiavano di assorbire per intero le risorse pubbliche, lasciando a secco famiglie, artigiani e piccoli e medi imprenditori

Perché le nuove regole convengono di più per famiglie e imprese? Semplice, perché viene premiato l’autoconsumo, ossia chi produce energia pulita e ne consuma una buona parte nella sua abitazione o nella sua azienda. Nulla di così astruso: in Italia abbiamo copiato il meccanismo applicato in Germania e, come era facile immaginare, le cose sono diventate più semplici e più convenienti per tutti.

QUINTO CONTO ENERGIA: COME FUNZIONA

Il meccanismo è semplice e intuitivo. Lo stato premia chi produce energia pulita. Lo fa con degli incentivi che durano per venti anni e che, per quei venti anni, restano quelli stabiliti all’inizio, così che non si abbiano sorprese.sede Ubisol impianto facciata

Dunque, se si installa un impianto fotovoltaico si inizia a produrre energia elettrica. Tutta l’energia che io produco e che non consumo, viene immessa nella rete e mi viene pagata: questa si chiama tariffa omnicomprensiva. L'energia che io produco e che consumo direttamente, non solo mi fa risparmiare sulla bolletta (visto che utilizzo la mia energia), ma mi viene anche pagata: questo si chiama premio sull'autoconsumo.

I due incentivi restano quindi ben separati: da una parte lo Stato mi paga con la tariffa omnicomprensiva per l’energia che vendo immettendola in rete, dall’altra mi premia per l’autoconsumo per l’energia che produco e che utilizzo in casa o in azienda (e in quest’ultimo caso risparmierò anche sulla bolletta, grazie al fatto che non ho bisogno di comperare elettricità dalla rete).

QUINTO CONTO ENERGIA: CALCOLATE VOI STESSI LA CONVENIENZA

Alla Ubisol ci battiamo da sempre per una vera democrazia energetica. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo un meccanismo di incentivi che premia chi produce energia pulita e ne consuma una buona parte per usi domestici o per lavoro. uffici sede ubisolProprio per essere coerenti con lo spirito democratico di queste regole, abbiamo deciso di mettere a disposizione liberamente e on line gli strumenti - di nostra creazione - utilizzati dagli ingegneri dei nostri uffici tecnici.preventivi online In questa pagina trovate il nostro preventivatore, ossia un simulatore per progetti fotovoltaici. Potete utilizzarlo per calcolare l’impianto più adatto alle vostre esigenze, ottenendo alla fine anche l’estratto di un conto economico. Non è un semplice calcolatore amatoriale (se ne trovano diversi in rete di questo genere) ma un vero e proprio strumento professionale basato su tutti i parametri del Quinto conto energia e sulle normative nazionali e del Gse, il gestore dei servizi energetici. Abbiamo aggiunto delle note esplicative - scritte in maniera molto chiara - così che possiate utilizzare il simulatore anche se non siete degli esperti e se è la prima volta che vi avvicinate al fotovoltaico. Se volete, potete poi scaricare gratuitamente l’applicazione Ubisol dall’App Store e avere sempre a disposizione il vostro simulatore fotovoltaico sul telefonino o sul tablet. Le nostre indicazioni vi accompagneranno in tutti i passaggi del progetto.

Ma non basta: prima di passare a calcolare da voi stessi quanto potreste guadagnare con il vostro impianto fotovoltaico, potete guardare il video qui a fianco, in cui Marco Polazzi, il direttore commerciale della Ubisol, spiega con dei semplici esempi come funziona il Quinto conto energia.

In ultimo, sempre in questa pagina trovate un esempio di conto economico per un impianto da 3 chilowatt di picco, la dimensione mediamente più adatta per un uso domestico. Il calcolo è fatto per un impianto su edificio, con gli incentivi del primo semestre del Quinto conto energia. E’ il modo per permettervi di dare una rapida occhiata ai benefici del fotovoltaico.

SOPRALLUOGHI E PREVENTIVI GRATUITI

Un’avvertenza: tutti gli strumenti che condividiamo in rete sono solo un ausilio perché voi possiate avere un primo libero approccio al mondo del fotovoltaico. Ma noi siamo sempre a vostra disposizione - gratuitamente - per approfondire gli aspetti del vostro progetto e darvi qualche buon consiglio.

Basta contattarci al numero verde 800 131 847 o attraverso una mail (preventivi@ubisol.it) per poter fissare un sopralluogo in casa o in azienda dei nostri consulenti energetici e ricevere un preventivo dei nostri uffici tecnici. Tutto senza spese e senza alcun impegno da parte vostra. Noi speriamo di conoscervi presto. Intanto, buona navigazione nel mondo verde della Ubisol.

CONTATTACI, VALENTINA SEGUIRÀ LA TUA RICHIESTA

Manda una mail alla Ubisol per richiedere la visita gratuita di un nostro consulente energetico. A seguire la tua richiesta ci sarà Valentina, che potrai contattare attraverso il nostro numero verde 800 131 847 se vuoi ulteriori spiegazioni.