Ecobonus 110%: ok definitivo al Senato, noi siamo partiti con i cantieri
  • Post Category:News

Via libera definitivo anche in Parlamento per l’Ecobonus del 110%. Il Superbonus è un provvedimento dirompente nel mondo dell’edilizia. Lo Stato concede un incentivo del 110% per i lavori di efficientamento delle proprie abitazioni (comprese le seconde case e condomìni).

Con il passaggio in Senato (giovedì 16 luglio) è stato convertito il Decreto Rilancio che era stato pubblicato qualche settimana fa. Vale per un anno e mezzo: rientrano le spese fatte dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Via libera definitivo anche in Parlamento per l’Ecobonus del 110%. Il Superbonus è un provvedimento dirompente nel mondo dell’edilizia. Lo Stato concede un incentivo del 110% per i lavori di efficientamento delle proprie abitazioni (comprese le seconde case e condomìni). Con il passaggio in Senato (giovedì 16 luglio) è stato convertito il Decreto Rilancio che era stato pubblicato qualche settimana fa. Vale per un anno e mezzo: rientrano le spese fatte dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Proprio perché il decreto (e adesso la legge) stabilisce che rientrano le spese effettuate a partire dal primo luglio scorso, noi siamo già partiti con i primi cantieri.

Nessuna fretta, ma è importante la celerità, perché vogliamo che tutti i nostri clienti possano approfittare di questi 18 mesi irripetibili. Ad oggi, stiamo già effettuando centinaia di sopralluoghi e molti contratti sono stati siglati, con cantieri già avviati. Si tratta di centinaia di famiglie di clienti che devono poter sfruttare questo incentivo nei prossimi 18 mesi, un’occasione unica per i lavori in casa.

Qui di seguito diamo una brevissima sintesi di come funziona. Ma, lo ripetiamo ormai da due mesi, non affidatevi a una semplice lettura o a una chiacchierata telefonica: andateci con i piedi di piombo. Occorre incontrarsi di persona e confrontarsi con pazienza su ogni aspetto. Si tratta di investimenti importanti per un bene fondamentale: le nostre case. Ogni famiglia deve essere consapevole e convinta di scegliere il progetto e la strada finanziaria migliore. Contattateci per una chiacchierata.

➡️ PER CHIEDERE INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO SULL’ECOBONUS DEL 110%:

☎ 0541 78 69 87

📭 info@ubisol.it

LE TRE STRADE PER SFRUTTARE IL BENEFICIO

In sintesi, la detrazione del 110% significa che se io spendo 100 per la mia abitazione, posso detrarre 110 in cinque anni (DETRAZIONE FISCALE, quindi ci guadagno addirittura 10); ma quel credito del 110% nei confronti dello Stato posso anche cederlo (CESSIONE DEL CREDITO, ad esempio alla mia banca) oppure ottenere lo SCONTO IMMEDIATO IN FATTURA da chi esegue i lavori (naturalmente non uno sconto del 110%).

Queste, in estrema sintesi, sono le tre strade: DETRAZIONE, CESSIONE e SCONTO IN FATTURA. Con Ubisol si può seguire una delle tre strade, senza problemi. Potremo scegliere insieme quella che preferite.

I BENEFICIARI

Il Superbonus vale per gli interi condomìni, per le case di persone fisiche (anche per la seconda casa o per gli appartamenti in condominio con ingresso indipendente e, quindi, le case a schiera) e per una platea di casi particolari (complessi di case popolari, cooperative di abitazione, organizzazioni di volontariato non lucrative, associazioni sportive non professionistiche per gli spogliatoi). Non vale per ville di lusso e castelli.

IMPORTANTE: sono ammessi all’agevolazione anche gli interventi di DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE.

I limiti di spesa, sempre in estrema sintesi, sono questi: fino a 48mila euro per FOTOVOLTAICO, batteria e colonnina ricarica; fino a 30mila euro per RISCALDAMENTO/climatizzazione; fino a 50mila euro per TERMO CAPPOTTO.

➡️ PER CHIEDERE INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO SULL’ECOBONUS DEL 110%:

☎ 0541 78 69 87

📭 info@ubisol.it

I TETTI DI SPESA – qualche dettaglio

IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO, IL RAFFRESCAMENTO O LA FORNITURA DI ACQUA CALDA SANITARIA per CASE indipendenti o immobili con ingresso indipendente (ad esempio case a schiera):

massimo 30mila euro.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO, BATTERIA e colonnina di ricarica in CASE indipendenti o condomìni:

massimo 48mila euro.

ISOLAMENTO TERMICO delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate (il termo cappotto):

massimo 50mila euro per le CASE indipendenti (o gli appartamenti con ingresso indipendente in condominio (ad esempio case a schiera);

massimo 40mila euro moltiplicati per ogni appartamento nel caso di lavori dell’intero CONDOMINIO che abbia da 2 a 8 unità (ad esempio un condominio di 4 appartamenti può ottenere il bonus fino a 160mila euro);

massimo 30mila euro moltiplicati per ogni appartamento nel caso di lavori dell’intero CONDOMINIO che abbia oltre 8 unità.

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE CENTRALIZZATA per i CONDOMINI:

massimo 20mila euro moltiplicati per ogni appartamento nel caso di lavori dell’intero condominio che abbia da 2 a 8 unità;

massimo 15mila euro moltiplicati per ogni appartamento nel caso di lavori dell’intero condominio che abbia oltre 8 unità.

DUE REQUISITI FONDAMENTALI cui prestare molta attenzione:

MIGLIORAMENTO DI ALMENO DUE CLASSI ENERGETICHE ovvero, se ciò non sia possibile, il conseguimento della classe energetica più alta;

APE: bisogna provvedere alla redazione dell’attestato di prestazione energetica, prima e dopo l’intervento.

Come detto, questo è un sunto (davvero sintetico) della legge sul Superbonus del 110%. Noi continuiamo a darvi un consiglio: procedete con cautela e confrontatevi con dei veri esperti. Noi siamo a vostra disposizione per un sopralluogo e una visita. Contattateci per chiedere informazioni.

➡️ PER CHIEDERE INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO SULL’ECOBONUS DEL 110%:

☎ 0541 78 69 87

📭 info@ubisol.it

Chiudi il menu
Richiedi un sopralluogo e un preventivo gratuito
Inviare
Sito Wordpress Responsive: Pensareweb Siti Wordpress